Fashion in Florence e l’Archivio Locchi

locchi

Fashion In Florence through the lens of Archivio Locchi è una bella mostra aperta fino al 5 marzo a Palazzo Pitti, in quelle stanze graziose ed eleganti che sono chiamate Andito degli Angiolini e che si trovano tra il piano nobile e il secondo piano del palazzo.

locchi3

Fashion in Florence suona bene con quella allitterazione delle F; per il resto chissà perchè mai è stato scelto di dare un titolo in inglese. Forse perchè la mostra è stata aperta in concomitanza con Pitti Uomo? Comunque, andiamo insieme a vedere di cosa si tratta.

locchi4

A Firenze anche le pietre conoscono la bottega Foto Locchi. Fondata nel 1924 da Tullio Locchi e Silvano Corcos, per decenni dalle vetrine della bottega – quando era ancora in piazza della Repubblica – bambini, giovani donzelle, sposi, e personalità del mondo della cultura, dello sport e della politica, hanno sorriso ai passanti da belle fotografie in bianco e nero.

1936_l836-11

Non solo foto in studio, però; la Locchi ha anche documentato un’infinità di eventi cittadini. Tanto che il suo archivio comprende oggi più di 5 milioni di immagini (con relativi negativi), un tesoro incredibile che è stato posto sotto la tutela del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.  E questo archivio strabiliante è ancora oggi gestito dalla famiglia, nella persona di Erika Ghilardi.

locchi2

La mostra, organizzata insieme al ministero dei Beni culturali, alle Gallerie degli Uffizi, al Centro di Firenze per la moda e a Gruppo Editoriale raccoglie 100 immagini in bianco e nero che raccontano di moda, di artigianato e di Firenze dagli anni Trenta agli anni Settanta. Una bella storia che intreccia lavoro, talenti e grandi personaggi, e che va assumendo contorni sempre più mitici.

1952_levi_1175

Dalle immagini scorre il racconto di un mondo intrecciato di artigiani abilissimi che lavorano paglie, pelli, e merletti; di grandi imprenditori, stilisti e uomini d’affari; delle grandiose sfilate di moda in Sala Bianca che segnano l’inizio del fenomenale successo della moda italiana;

1962_15713

ancora, dei grandi eventi mondani (fantastici i “ragazzi immagine” in mutande che reggono candelabri tra signore chicchissime a una gran festa nel giardino di Boboli, nel 1953!!); e delle personalità che vengono in città, dalla Callas al Duca di Windsor e signora, alle grandi attrici americane.

1953_12725

Le fotografie Locchi sono sempre di alta qualità, pulite, professionali, perfettamente composte: i vari operatori che hanno lavorato per la bottega si possono ispirare a Irving Penn e a Avedon, maestri di eleganza formale; o guardare più a William Klein e scattare fotografia di moda per le strade della città, o ancora alla fotografia di moda italiana. In ogni caso, la produzione è sempre di alto livello e questa mostra è una vera chicca per tutti.

1958_a1496

Anche se sembra quasi incredibile questa è la prima mostra di immagini tratte dall’archivio Locchi, e per fortuna in mostra si possono ammirare anche vari provini stampa, dai quali si capisce come i fotografi cercavano l’immagine giusta, e vedere persino le ordinatissime agende con le quali veniva registrato ogni evento documentato dalla bottega.

1955_1929

 

L’immenso patrimonio dell’Archivio Locchi comprende anche archivi di ex collaboratori storici della ditta, FotoLevi e Italfoto GF. Il tutto è in via di essere digitalizzato, per essere “archivio non di semplici immagini, ma vera e propria memoria storica di Firenze e della Toscana”. Memoria che la storica bottega apre alla città, chiedendo a chiunque lo voglia di partecipare al racconto collettivo sul blog.

Ricapitolando: davvero una bella mostra, vi consiglio di non perderla. Aperta fino al 5 marzo. Info pratiche qui.

Margherita Abbozzo. Tutte le foto degli allestimenti della mostra sono mie. Le altre naturalmente sono dell’Archivio Locchi:

1, 1936_L836-11: Lo studio d’arte e tecnica fotografica Foto Locchi nella sua storica sede di Piazza della Repubblica nel 1936 © Archivio Foto Locchi;

2, 1952_Levi_1175: Gennaio 1952, Moda al Grand Hotel © Archivio Foto Locchi.

3, 1962_15713: Luglio 1962, Sfilata di cappellini in Sala Bianca, Palazzo Pitti © Archivio Foto Locchi

4, 1953_12725: Luglio 1953, Ballo in Boboli © Archivio Foto Locchi.

5, 1958_A1496: Luglio 1958, Moda a Palazzo Strozzi © Archivio Foto Locchi.

6, 1955_1929: Gennaio 1955, Abiti da cocktail in passerella alla Sala Bianca, Palazzo Pitti © Archivio Foto Locchi.

Questa voce è stata pubblicata in Cultura Contemporanea, Fotografia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Fashion in Florence e l’Archivio Locchi

  1. Donatella ha detto:

    articolo bello e interessante e soprattutto ben documentato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...