E’ la moda, bellezza!

PhonePhotos2016GennaioPitti 091

 

Preceduto da un interessantissimo summit su Fashion & Technology indetto da Luisaviaroma per esplorare le nuove frontiere del fare, dire, pensare arte, moda e social media oggi

IMG_20160111_120026 (1)

PhonePhotos2016GennaioPitti 010

è cominciato Pitti Uomo. Edizione89. Un tornado di energia e idee che porta Firenze ad provare l’ebbrezza di sentirsi l’ombelico del mondo occidentale contemporaneo per qualche giorno.

PhonePhotos2016GennaioPitti 059

 

Mai come adesso arte, moda, rivoluzione dei social media e big business hanno incrociato le loro strade. Le collaborazioni tra artisti e fashion houses sono ormai frequenti e se i puristi hanno problemi ad accettare questo connubio, molti artisti non si fanno  nessun problema a lavorare con ditte del settore. Quindi è perfetto trovare i prodotti Seletti creati dai geniali Maurizio Cattelan e PierPaolo Ferrari con il loro Toilet Paper in vendita in luoghi strategici della Fortezza da Basso: come a dare il la alle giornate fiorentine.

PhonePhotos2016GennaioPitti 027

Il tema è poi sottolineato e declinato in tante maniere diverse a giro tra i vari padiglioni e stands: si potrebbe fare sociologia interessante studiando a chi si sono ispirati i vari designers e visual merchandiser. Damian Hirst  va sempre alla grande

PhonePhotos2016GennaioPitti 058

e così Chiharu Shiota, autrice di uno dei lavori migliori alla Biennale di Venezia di quest’anno.

PhonePhotos2016GennaioPitti 081

Il titolo di PittiUomo89 è Generation(s): cioè generazioni, al plurale, per captare lo zeitgest: oggi tutto si mescola e lo stile è transgenerazionale, cioè i ragazzi si vestono vintage e formale

PhonePhotos2016GennaioPitti 062

e i loro padri girano in sneakers, magliette, bermuda e cappellini. Oppure anche no.

PhonePhotos2016GennaioPitti 067

PhonePhotos2016GennaioPitti 068

PhonePhotos2016GennaioPitti 086

PhonePhotos2016GennaioPitti 084

Ma più forte di tutti adesso spira, da Londra, Parigi e Amsterdam, il vento agender o genderless o no-gender. E quindi PittiUomo89 è colmo di stands che propongono abiti, maglie, scarpe, cappelli, scialli, borse e gioielli deliziosi che ci compreremo tutti allegramente, uomini e donne indistintamente.

PhonePhotos2016GennaioPitti 070

PhonePhotos2016GennaioPitti 090

PhonePhotos2016GennaioPitti 089

 

PhonePhotos2016GennaioPitti 107

E’ la moda, bellezza: e PittiUomo89 ci offre l’occasione per scoprire le forme dell’arte, del vestire e dei condizionamenti sociali del futuro prossimo venturo.

 

Margherita Abbozzo. Tutte le fotografie sono mie

http://www.margheritaabbozzo.com

Questa voce è stata pubblicata in arte contemporanea, Cultura Contemporanea, Fotografia, Moda e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...