PhotoLux, a Lucca

Lucca e’ una cittadina deliziosa: elegante, armoniosa, piena di storia e di arte. La luce vi e’ sempre bellissima, sia quella aperta che allaga la passeggiata sulle mura e le piazze dalle proporzioni generose, sia quella che sciabola le stradine e i vicoli, accompagnando ombre lunghe e profonde. Insomma, già in sé Lucca si offre come location ideale per un festival di fotografia; quando poi il festival sceglie come tema quello dell’immagine urbana, si creano le condizioni per un incontro magico: ed ecco a voi il Lucca FotoLux festival.

logo

Appena inaugurato, e visitabile fino al 15 dicembre, questo nuovo festival si dà dimensioni internazionali e cadenza biennale, e ci offre 17 mostre incentrate su un tema di grande attualità, quello dell’immagine urbana.

Lucca

Urbis” è infatti il tema scelto dal curatore Enrico Stefanelli, e veramente, mentre visitando le mostre si passa da un palazzo all’altro, non si può fare a meno di apprezzare quanto la misurata eleganza dell’ architettura lucchese si ponga come contrappunto ideale alle immagini appena viste.

LuccaDucale

Viviamo infatti un mutamento epocale: in tutto il pianeta, il numero di persone che abitano nelle città ha superato quello di chi ne vive fuori. Le megalopoli non sono un sogno fantascientifico ma esistono, ora. E continuano a crescere. Il futuro si forma in questi spazi pazzeschi, con concentrazioni inedite di umani e di cose. Che tipo di futuro sarà? Che tipo di persone formerà? Come reagisce un essere umano costretto dalle circostanze a crescere e a vivere in questi agglomerati?

Tatsuo Suzuki 8

E che ruolo vengono ad assumere città piccole e vivibili come, per esempio, Lucca, o più in generale quelle europee, cioè il “piccolo mondo antico”?

The Places We Live © Jonas Bendiksen-Magnum Photos

PhotoLux offre molti spunti di riflessione, grazie a scelte oculate sia per i lavori esposti che per gli allestimenti molto studiati. Come nel caso delle belle foto di Luca Campigotto: raccontano la città d’arte per eccellenza, una Venezia notturna, solitaria e silenziosa come non si vede mai, fotografata in un bianco e nero straordinario, e metropoli sempre elettriche e formicolanti di colori come New York o Tokyo.

Tokyo 2010 - © Luca Campigotto

Sono veramente “fotografie di luce”; la loro sistemazione in uno spazio particolarmente luminoso di Palazzo Ducale completa la ricerca del fotografo sposandosi molto bene alle immagini.

Anche le altre mostre ospitate a Palazzo Ducale interagiscono con gli spazi, utilizzati con grande sensibilità: le opere di Massimo Vitali funzionano molto bene posizionate come sono tra gli affreschi e gli stucchi delle grandi sale di rappresentanza, ( dai soffitti alti, e così ci sta bene anche l’impalcatura con la macchina di grande formato, un bel tocco ).

LuccaVitali

LuccaVitali2

Così come anche quelle di taglio più concettuale, dedicate agli spazi vitali degli abitanti in Israele e Palestina, di Sara Munari, che ha vinto la sezione OPEN del Roberto Del Carlo PhotoLux Contest.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Fa effetto studiare gli effetti caotici degli inurbamenti nei paesi delle economie emergenti raccontati da Jonas Bendiken all’interno di spazi eleganti, misurati e armoniosi come quelli del Real Collegio,

LuccaRealCollegio

dove sono esposti anche Joel Meyerowitz ( con una versione ridotta della mostra Taking My Time appena vista al CortonaOnTheMove festival, del quale abbiamo già ampiamente parlato ), Lorenzo Tricoli con il lavoro dedicato al quartiere Isola di Milano, un luogo che ha subito una trasformazione sociale che ne ha stravolto la storia, e Andrea Boccalini che racconta invece del quartiere romano del Corviale, la megalopoli de noantri.

CorvialeBoccalini

Negli ambienti molto delabrè ma non privi di fascino di Palazzo Guinigi stanno bene le ricerche molto diverse tra di loro di Weng Fen, Irene Kung e Gergely Szatmari; e sul grande contrasto gioca di nuovo la sistemazione delle immagini di Boris Mikhailov nei begli ambienti di Villa Bottini: dove fotografie di grandi e nodose condutture arruginite di macchinari industriali dell’epoca moderna si sposano ad affreschi, grottesche e sale aggraziate ed eleganti, in un dialogo serrato tra passato e futuro.

LuccaMikailov

Maurizio Galimberti – con immagini dedicate a Parigi – e Christopher Thomas – con fotografie che raccontano New York addormentata in bianco e nero – sono esposti negli ambienti un pò meno fascinosi del palazzo della Fondazione Banca del Monte: ma i loro lavori sono così eleganti da non risentirne affatto.

NEW YORK 2009

Mentre le fotografie vincitrici del concorso giornalistico World Press Photo sono esposte nella chiesa dei Servi: dove tutta la sofferenza che raccontano – in maniera quasi insostenibile – si spande sotto agli occhi di santi, vergini e martiri.

wpf

LuccaMajidSaeedi

Il festival ospita anche due omaggi a Lucca: una piccola mostra di foto storiche e una video istallazione di Peter Greenaway, The Towers/Lucca Hubris; più una ricca serie di incontri e di eventi, davvero tutti  molto interessanti, a cura di Leica, che è main sponsor del festival.

Studiatevi bene il programma per decidere quando andare; vedrete che probabilmente una sola visita non basterà.

http://www.margheritaabbozzo.com

Tutte le info pratiche qui . Le immagini sono di Margherita Abbozzo, a parte, in ordine di apparizione: Untitled, Tokyo di Tatsuo Suzuki, selezionata per PhotoVogue a Palazzo Ducale; Mumbai, India, 2006 di Jonas Bendiksen/Magnum Photos; Tokyo 2010 di Luca Campigotto; Place-Planner-Project di Sara Vitali; Corviale, di Andrea Boccalini; Flatiron, di Christopher Thomas; Donne afghane preparano vestiti per le Barbie, di Majid Saeedi.

Questa voce è stata pubblicata in Cultura Contemporanea, Fotografia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...